La scuola in azienda – Parte 3

Investire sui talenti per innovare

Le visite aziendali, hanno rappresentato sia per gli studenti che per gli stessi imprenditori, un evento estremamente importante. I primi hanno potuto toccare con mano cosa significa lavorare all’interno di un’impresa, mentre i secondi hanno compiuto un investimento in termini di tempo, con la ferma convinzione che le esperienze aziendali servano a costruire persone di valore. Per le aziende del territorio, coinvolgere gli istituti scolastici è servito, oltre che come formazione tecnica, anche come formazione per la crescita della persona in ottica manageriale.

Innovazione e interazione come processo sociale

Eroi di impresa è considerato un progetto innovativo e un processo sociale poiché è stato in grado di creare, attraverso una serie di attività diversificate, uno scambio di valori e di idee volto a soddisfare un determinato obiettivo: la creazione di un progetto strategico di impresa.

Processo sociale perché ha creato, attorno ad ogni azienda interessata, una piccola comunità al lavoro per il raggiungimento di un obiettivo condiviso.

IMG_8409Il 14 Aprile, gli Eroi di impresa sono stati ospitati dall’azienda Melandri Gaudenzio, che si occupa di importazione, selezione, confezionamento e distribuzione di legumi, cereali, zuppe e semi oleosi provenienti sia da agricoltura convenzionale che biologica.

E’ stata una visita davvero molto interessante perché la proprietaria, Roberta Colla Melandri, ha saputo trasmettere ai ragazzi, tutto l’amore e la passione che mette nel proprio lavoro. L’azienda è nata nel dopo guerra, quando il nonno, proprietario di un piccolo orto, iniziò a coltivare il cannellino di Romagna, per poi, negli anni, ampliare la produzione e la commercializzazione di molti altri legumi. Uno degli aspetti che hanno voluto sottolineare durante la visita, è l’importanza che viene data alle persone che rappresentano la risorsa centrale dell’azienda, che vengono valorizzate e alle quali vengono garantite le migliori condizioni lavorative.

IMG_8417Il 15 aprile abbiamo visitato l’azienda Oremplast. Essa nasce nel 1968 come azienda produttrice di componenti in plastica mediante stampaggio a iniezione di tecnopolimeri ed è oggi partner di aziende leader a livello internazionale quali Motori Minarelli (Yamaha Group), CIAP SpA (Honda Group), Malossi SpA, Interpump Cleaning SpA, Segafredo Zanetti SpA, ecc…

Dopo un’introduzione nella sala congressi, durante la quale il signor Pagani, proprietario dell’impresa, ha descritto il proprio lavoro, quelli che sono i ruoli all’interno dell’azienda e ha risposto alle domande degli studenti, è iniziato il nostro tour. I locali della Oremplast sono enormi, pieni di macchinari di ultima generazione e innovativi; quello che ci ha stupito particolarmente è la massima attenzione e la ricerca di perfezione che viene rivolta alla produzione.

Le vostre idee diventano i nostri comuni progetti. Ecco perché non ci consideriamo, né veniamo considerati solo fornitori, ma partners.

IMG_8455L’ultima azienda che ha ospitato Eroi di impresa è stata la Marini Fayat Group, nel pomeriggio del 18 Aprile. La visita inizia con una piccola introduzione all’interno dell’Academy, struttura creata per le riunioni o le giornate di formazione, sia con i clienti che con i dipendenti. La Marini nasce nel 1899 come produttrice di biciclette, in seguito di moto, per poi passare alla fabbricazione di impianti per conglomerati bituminosi e di macchine per la costruzione e la manutenzione delle strade. L’etica dell’azienda è fondata sul confronto, sulla condivisione degli obiettivi e sul mettere la persona al centro di tutto. Il fattore umano è fondamentale e i valori comuni sono: impegno, onestà e innovazione. Oltre ad averci colpito per la grandezza degli impianti, delle strutture e per la pulizia generale all’interno della fabbrica, ci ha molto colpiti il fatto che per ogni postazione vi sono degli schermi sui quali tutti i dipendenti possono vedere le KPI (Key performance indicator) aziendali, ovvero gli indicatori chiave di prestazione che la società utilizza per determinare in quale misura gli obiettivi prefissati, operativi e strategici, vengono raggiunti e valutare l’andamento economico per ogni reparto produttivo.

Digital strategy, proposte di innovazione, pubblicità, new media, comunicazione, web marketing, sono solo alcuni degli argomenti trattati dagli studenti in fase di audit aziendale.